Pubblicato il 13 Febbraio
“Nata al mare ma incastrata in città. Life lover. Ingegnere. Travel addicted. Mamma di Gaia&Giada. Credo nel web, nella valigia sempre pronta, nell’essere parte di un team e nella qualità del lavoro. Poliedrica, creativa ed ambiziosa, rido di me e prendo sempre il buono dalle situazioni. Non sopporto i negativi di professione ed i bugiardi. Parlo, scrivo e scatto, a modo mio.” Laura Renieri
Io&te, come il cacao e il latte insieme.
Mia nonna me lo diceva sempre: “Quando incontrerai la persona giusta per te e per il tuo cuore lo capirai subito da una serie di segnali, il più importante fra tutti: la semplicità”. Compresi le sue parole anni dopo quando nella mia vita entrò Alessandro e la semplicità della nostra storia d’amore si palesò immediatamente nelle mie giornate. Le parole diventarono un flusso senza intoppi, gli abbracci un luogo sicuro, le emozioni amplificate di felicità, i viaggi una continua scoperta di come insieme siamo come il cacao e il latte.

Inforcare la macchina la mattina presto, mentre fuori dai finestrini la brina della notte regala un luccichio unico nel suo genere. Salire in auto. Caricare nel bagagliaio il borsone con i nostri vestiti, rigorosamente mescolati. Accendere il motore. Sentire che il veicolo si sveglia sotto di noi, pronto a condurci a destinazione, a farci vivere percorsi abituali fino ad arrivare ad orizzonti sconosciuti. L’abitacolo si scalda e piano piano si scioglie quel sottile strato di neve sul parabrezza.

Si parte!


Io e te, come nella quotidianità più comune, quella fatta di mattine apparentemente sempre uguali e sostanzialmente sempre diverse.

Io e te, che di chilometri mentali e fisici non smettiamo mai di macinarne sotto le suole delle scarpe e che, comunque, non siamo mai sazi.

Io e te, che un giorno la vita ci ha fatto incontrare come il latte e il cacao e, da quel giorno, non ci siamo più separati.


Io e te, che la felicità era dietro l’angolo ma abbiamo percorso centinaia di miglia prima di trovarla.

Io e te, che saliamo in macchina e la destinazione del viaggio la scegliamo strada facendo perché, per noi, l’unica cosa che conta è vivere il percorso insieme.

Io e te, che insieme è sempre Natale e Capodanno allo stesso tempo, i fuochi di artificio di Ferragosto, le uova di Pasqua e il cioccolato del buongiorno.

Io e te, che riusciamo a stupirci a vicenda ancora come se ci fossimo appena conosciuti e che, allo stesso tempo, non smettiamo mai di essere degli abitudinari cronici.

Io e te, che un viaggio in auto senza cantare non è un viaggio vero, che ci dimentichiamo sempre qualcosa e che portiamo a casa sempre un bagaglio di emozioni e ricordi impareggiabile.

Io e te, che raccontare quello che siamo insieme è difficile da spiegare. Come quelle torte impossibili da replicare, che poi vedi finite e pensi che non potrebbe esserci nulla di più bello e buono.
Guarda la nostra pagina
Torna alla home dei semplicissimi
Vai


Scopri tutta la semplice bontà dei Semplicissimi Doria

Leggi di più

Articoli correlati
Cibi sì e cibi no da mangiare in estate dopo una giornata di mare
31 Luglio - Paola Toia
10 consigli semplicissimi in vista dell’estate
18 Aprile - Paola Toia
In forma per l'estate, toniche anche con farine e carboidrati!
13 Aprile - Federica Piersimoni
10 semplici buone abitudini per ripartire al meglio dopo le feste
24 Gennaio - Paola Toia